Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Produzione e Ricerca

Gli organisti Delle Vedove e Rosato ricordano il compositore bavarese Max Reger giovedì prossimo a S. Quirino

Giovedì prossimo 3 novembre alle ore 20.45 il grande organo della chiesa nuova di S. Quirino in Udine sarà protagonista di “Omaggio a Max Reger”, recupero del terzo appuntamento di ottobre dei “Concerti e Conferenze del Conservatorio di Udine” e, al contempo, del secondo concerto delle “Serate d’organo” della chiesa di S. Quirino. La serata sarà significativamente dedicata al centenario della prematura scomparsa, avvenuta a Lipsia l’11 maggio 1916, di un sommo e ancor poco conosciuto protagonista del momento critico vissuto dalla musica tedesca nel passaggio dall’Ottocento al Novecento, al quale il compositore originario della Franconia bavarese rispose con l’assoluta e dichiarata fedeltà al linguaggio di Johann Sebastian Bach, attualizzato all’interno di grandiosi edifici formali attraverso un magistrale dominio delle tecniche contrappuntisctiche. L’innata predilezione per la produzione organistica ispirò a Max Reger, a partire dal 1892 e sino agli ultimi giorni, un corpus compositivo monumentale, che prende spesso avvio dal Corale protestante rivissuto in tutte le sue possibili elaborazioni di ascendenza barocca; e tale parte della produzione sarà oggetto di un affascinante itinerario interpretativo da parte dei due docenti d’organo al “Tomadini” e attivissimi concertisti Beppino Delle Vedove e Giampietro Rosato. A quest’ultimo sarà affidata la prima parte del concerto, comprendente Fantasia e Fuga in re minore op. 135b (1916) e Fantasia sul Corale «Halleluja! Gott zu loben» op. 52 n. 3 (1900), mentre Beppino Delle Vedove concluderà il concerto con Variazioni e Fuga su «Heil, unserm König, Heil» (1901), Introduzione e Passacaglia in re minore (1899) e con un autentico vertice dell’intera produzione di Reger, la Fantasia e Fuga su nome B-A-C-H op. 46 (1900). Il cartellone dei “Concerti e Conferenze del Conservatorio di Udine” è stato realizzato con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine e Fondazione CRUP.