Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Tradizione Ungherese e ‘900 Italiano

Titolo:
Tradizione Ungherese e ‘900 Italiano
Quando:
20 Luglio 2013, 22:00 h
Dove:
Chiesa Santa Maria dei Battuti - Cividale del Friuli
Categoria:
Concerti sul Territorio 2012/13

Descrizione

MITTELFEST 2013

Riccardo Pes, violoncello
Matteo Andri, pianoforte

 

PROGRAMMA

Miklós Rózsa
Toccata capricciosa op. 36 per violoncello solo

Zoltán Kodály
Sonata per violoncello e pianoforte op. 4

Ferenc Liszt
Rapsodia ungherese n° 9 “Il carnevale di Pest”

***

Guido Alberto Fano
Sonata per violoncello e pianoforte op. 7

 

Protagonisti sono l’Ungheria, la scuola musicale di Budapest e i suoi echi nella musica colta occidentale. Ispirazioni che dai tempi di Joseph Haydn, e anche prima, non hanno mai smesso di affascinare la fantasia di compositori (Liszt, Ròsza, Kodàly) e interpreti. La seconda parte è dedicata invece a Guido Alberto Fano (1875-1961) compositore padovano e esponente di spicco di quella generazione di italiani che infransero definitivamente il provincialismo melodrammatico nazionale, guardando con decisione alle esperienze strumentali europee, in questo caso alla grande tradizione mitteleuropea.

Sede

Luogo:
Chiesa Santa Maria dei Battuti
Località:
Cividale del Friuli