NOTA! Questo sito utilizza i cookie

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

a cura del Prof. David Giovanni Leonardi (docente di Storia ed Estetica Musicale)

 

3 giugno 2019

Concerti degli studenti del Conservatorio di Udine 2019

Prenderà avvio domani, martedì 4 giugno alle ore 18.30 presso la Sala Udienze del “Tomadini”, la stagione dei “Concerti degli studenti del Conservatorio di Udine”, da cinque anni cartellone autonomo articolato, per quest'edizione, in sette appuntamenti realizzati con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine e Fondazione Friuli. I concerti, a ingresso libero, si terranno presso la Sala Udienze e la Sala Vivaldi in sede e presso il Teatro del Centro Culturale delle Grazie, via Pracchiuso 21 a Udine.

Martedì 4 giugno 2019, ore 18.30
Conservatorio di Udine, Sala Udienze
Concerto delle classi di musica da camera, pianoforte, organo e composizione organistica
Musiche di: J. S. Bach, F. Chopin, C. Debussy, A. Dvořák, P. Eben, S. Prokof'ev
Interpreti:
Daniele Mecchia, Antonio Merici (collaboratore esterno), Agatha Možina (Glasbena Matica di Trieste, 1° premio sez. 1 cat. B al Concorso di Esecuzione Musicale “J. Tomadini 2019), Nadežda Perović, Lorenzo Rupil, Tomaš Tomčala

Mercoledì 5 giugno 2019, ore 18.30
Teatro del Centro Culturale delle Grazie
Concerto delle classi di clarinetto, corno, flauto, musica da camera, pianoforte
Musiche di: L. van Beethoven, F. Chopin, H. Dutilleux, F. A Hoffmeister, A. Honegger, O. Respighi, C. M. von Weber
Interpreti:
Mario Caporuscio, Matteo Di Bella, Marco Donat, Alice Fabro, Irene Francois (collaboratore esterno), Christian Iacuzzi, Chiara Monculli, Ferdinando Mussutto (collaboratore esterno), Elena Popesso, Lorenzo Ritacco, Giorgia Visentin, Simone Zanello, Lucia Zavagna

Giovedì 6 giugno 2019, ore 18.30
Teatro del Centro Culturale delle Grazie
Concerto delle classi di arpa, flauto, musica da camera, oboe, quartetto d'archi, pianoforte, viola, violino
Musiche di: W. Alwyn, L. Ornstein, W. A Mozart, G. Petrassi, M. Ravel
Interpreti:
Dario Caporuscio, Luca Del Mistro, Irene Fiorino, Federica Floreancig, Milica Jovanović, Eva Miola, Anna Molaro (collaboratore esterno), Benedetta Monetti, Francesca Pagliaro, Nadežda Perović, Lorenzo Ritacco, Saroja Maria Rossi, Giulio Vidon, Leto Krizanič Zorz

Venerdì 7 giugno 2019, ore 18.30
Teatro del Centro Culturale delle Grazie
Concerto delle classi di canto, musica da camera, pianoforte, tromba
Musiche di: T. Charlier, G. Martucci, F. Mendelssohn Bartholdy, F. Mompou
Interpreti:
Matteo Di Bella, Daniela Esposito, Alessandro Mandarini (collaboratore esterno), Federico Manzatto, Claudia Mavilia, Alberto Nocera, Alessandra Tessaro, Iva Žurková

Sabato 8 giugno 2019, ore 18.30
Conservatorio di Udine, Sala Vivaldi
Concerto delle classi di chitarra, clarinetto, fisarmonica, flauto, pianoforte, sassofono
Musiche di: A. Barrios, A. Belošitzkij, J. Demersseman, I. Markovic, W. A. Mozart, R. Muczynski, N. Rota, D. Scarlatti, H. Villa-Lobos
Interpreti:
Luca Bidoli, Simone Blasizza, Chiara Bleve (Associazione “A. Corelli” di Vittorio Veneto, 1° premio sez. 1 cat. C al Concorso di Esecuzione Musicale “J. Tomadini” 2019), Daniele Bonini (collaboratore esterno), Riccardo Burato, Francesca D'Odorico, Lorenzo Grangetto, Andrea Nassivera, Marco Polese (collaboratore esterno), Christian Soranzio

Lunedì 10 giugno 2019, ore 18.30
Teatro del Centro Culturale delle Grazie
Concerto delle classi di arte scenica, basso tuba, canto, chitarra, musica da camera, pianoforte, viola
Musiche di: M Giuliani, W. A. Mozart, O. Messiaen, G. B. Pergolesi, G. Puccini, S. Rachmaninov, F. Schubert, C. Stamiz, F. Strauss
Interpreti:
Francesca Bidut, Daniele Boidi (collaboratore esterno), Segio Campobasso, Arianna Ciommiento, Andrea Del Zotto, Federico Maso, Claudia Mavilia, Giovanna Pagnucco (collaboratore esterno), Elena Pisano, Cristian Simonetti, Antonio Tomaipitinca, Diego Vrech

Martedì 11 giugno 2019, ore 18.30
Teatro del Centro Culturale delle Grazie
Concerto delle classi di canto, flauto, musica da camera, pianoforte
Musiche di: F. Liszt, G. Rossini, N. Rota, R. Schumann
Interpreti:
Matteo Bevilacqua, Riccardo Burato, Francesca D'Odorico, Federica Floreancig, Giovanna Pagnucco (collaboratore esterno), Saroja Maria Rossi, Delia Stabile

30 maggio 2019

Concerto per la Festa della Repubblica domenica al Teatro Nuovo con l'Orchestra di Fiati del Conservatorio di Udine


Il tradizionale concerto che il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine dedica alla Festa della Repubblica si è da tempo trasformato in uno degli eventi istituzionali e artistici di maggior rilievo nell'ambito delle articolate attività dell'istituto musicale cittadino.
Domenica pomeriggio 2 giugno, con inizio alle ore 18.30, la Prefettura di Udine in collaborazione con Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Comune di Udine, presenta il “Concerto per la Festa della Repubblica”, protagonista come nell'edizione 2018 l'Orchestra di Fiati del Conservatorio di Udine diretta da Marco Somadossi, didatta, compositore, arrangiatore e ricercatore del repertorio storico per strumenti a fiato.
Particolare importanza rivestirà quest'anno la collaborazione con le fanfare della Brigata Alpina “Julia”, Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” e 11° Reggimento Bersaglieri, i cui elementi si affiancheranno agli oltre cinquanta docenti e studenti del “Tomadini” impegnati nell'interpretazione di un repertorio come di consueto articolato e coinvolgente.
Il programma ufficiale della manifestazione, solennemente introdotto da Il canto degli italiani, Inno nazionale di Mameli-Novaro, si aprirà con Giocondità di Giulio Andrea Marchesini per proseguire con pagine del repertorio classico, militare e della musica per Film: movimento conclusivo della Sinfonia n. 5 di Dmitrij Šostakovič, «Preludio» da Attila di Giuseppe Verdi, Roma e Venezia, Gran polka nazionale di Michele Novaro, To the Moon di Marco Somadossi, «Love Theme» da Nuovo cinema paradiso di Ennio Morricone e Danzón N. 2 di Arturo Márquez. Tra gli arrangiatori delle pagine proposte spiccano il docente e direttore Marco Somadossi e il sergente Cosimo Taurisano della Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”, studente a Udine della Scuola di strumentazione e composizione per orchestra di fiati.
Il concerto, a libero ingresso fino a esaurimento posti previo ritiro del biglietto presso la biglietteria del Teatro Nuovo, si avvale altresì della collaborazione di Esercito Italiano, Associazione Nazionale Alpini-Sezione di Udine e Teatro Nuovo “Giovanni da Udine”. 

 

 

 

23 maggio 2019

Le quattro stagioni, il capolavoro strumentale di Antonio Vivaldi a Fontanafredda e Illegio

La scuola di Musica d'insieme per strumenti ad arco del Conservatorio di Udine, docente e maestro concertatore Alberto Battiston, ripropone anche quest'anno il capolavoro strumentale di Antonio Vivaldi, i quattro concerti per violino, archi e basso continuo Le quattro stagioni, in una nuova produzione curata con la collaborazione del docente di violino Daniele Brancaleoni e in sinergia con il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste.
I concerti si terranno dopodomani, 25 maggio alle ore 18.30, presso la Chiesa della B. V. del Rosario a Romano di Fontanafredda (PN) e il giorno successivo, domenica 26 maggio alle ore 17.00 presso la Pieve di S. Floriano a Illegio di Tolmezzo (UD).
Tre delle quattro musiciste impegnate nell'interpretazione del ruolo di violino solista, Mina Opsenica, Kloudennas Qerinaj e Giada Visentin, provengono dal Conservatorio di Trieste mentre Nadežda Perović frequenta il biennio superiore al “Tomadini”, all'insegna di un confronto quanto mai stimolante tra le scuole violinistiche dei due conservatori regionali e l'approccio interpretativo italiano e dell'Est Europa: Albania, Montenegro e Serbia.
Il progetto conclude il cartellone di maggio dei “Concerti e Conferenze del Conservatorio di Udine”, realizzato con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine e Fondazione Friuli.