NOTE! This site uses cookies

This site uses cookies to provide services in line with your preferences. By closing this banner, scrolling this page or click any element thereof consent to the use of cookies. Learn more

I understand

Concerto Aperitivo

Event

Title:
Concerto Aperitivo
When:
14 August 2016, 11:00 h
Where:
Chiostro San Francesco - Pordenone
Category:
Other Concerts 2015/16

Description

Claudio MUCIN, violino                      
Roberto BRANDOLISIO, pianoforte





Programma:

Johannes Brahms (1833-1897)
Sonata Op. 108 nr. 3
Allegro – Adagio – Un poco presto e con sentimento – Presto agitato


Robert Schuman
(1810-1856)
Intermezzo, dalla Sonata F.A.E.
Bewegt, doch nicht zu schnell


Johannes Brahms
(1833-1897)
Danza ungherese nr. 17
Andantino
Danza ungherese nr. 5
Allegro

Jules Massenet (1842-1912)
Méditation, da Thaïs


Fritz Kreisler
(1875-1962)
Caprice Viennois Op. 2


Pablo de Sarasate
(1844-1908)
Zigeunerweisen (Gipsy Airs) Op. 20





Claudio Mucin ha iniziato gli studi di violino a 11 anni presso la scuola media «G. Lozer» di Pordenone per poi proseguirli con il maestro A. Pollesel fino al compimento medio. Successivamente è stato ammesso al Triennio superiore di Violino presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto nella Scuola del prof. Stefano Pagliari e ha terminato brillantemente il suo percorso di studi al Conservatorio “di Udine con il prof. Andrea Scaramella. Con il medesimo docente e presso lo stesso istituto, frequenta ora il Biennio superiore, seguito dalla prof. Diana Mustea per la prassi orchestrale.

Ha suonato in qualità di primo violino, spalla nell’orchestra giovanile Akroama di Pordenone, diretta da A. Pollesel. Con questa orchestra e con l’ensemble Arturo Benedetti Michelangeli ha eseguito Le quattro stagioni di Vivaldi come solista. Presso i Conservatori di Castelfranco Veneto e di Udine e la Fondazione Santa Cecilia di Portogruaro, ha partecipato a masterclass rispettivamente con M. Placci, H. Fister e I. Grubert. Oltre che con le orchestre e gli ensembles dei Conservatori di Udine e di Castelfranco, ha collaborato con l’orchestra Filarmonia veneta, la SFK Symphony Orchestra (Klagenfurt), L’Orchestra filarmonica Enrico Segattini, i Filarmonici friulani &c.

È attivo anche in campo didattico, insegnando in vari istituti della provincia di Pordenone.

Nel 2013 ha inoltre conseguito la Laurea in Ingegneria industriale (curriculum Gestionale) presso l’Università degli Studi di Trieste (sede di Pordenone).

 

 

Roberto Brandolisio si è diplomato in Pianoforte presso il Conservatorio di Udine con il massimo dei voti e la lode nella Scuola della prof. Maria Felicita Russo Perez e in Composizione nella Scuola del prof. Renato Miani. Ha partecipato a numerose masterclass, perfezionandosi con importanti nomi del panorama internazionale (Marian Mika, Jeffrey Swann, Riccardo Risaliti, Daniel Rivera) ed esibendosi più volte in veste di solista e in formazioni cameristiche in Italia e all'estero (Wiener Saal dell'Universität Mozarteum di Salisburgo, Accademia musicale di Tirana &c.). Nel 2009 ha conquistato il secondo posto al concorso Mariagrazia Fabris di Trieste. Come compositore, suoi lavori sono stati eseguiti sia in Italia sia all'estero; per «Udine Contemporanea», ad esempio, ha composto un trio per due violini e violoncello (2007) e il quintetto Entropia (2011; eseguito anche presso l'Universität Mozarteum salisburghese), riscuotendo particolare successo di pubblico e di critica, e su commissione degli Amici della Musica di Udine ha scritto un brano cameristico di grande impatto e successo (2013). Come accompagnatore, nel 2010 ha vinto la borsa di studio per maestri collaboratori presso il Teatro lirico A. Belli di Spoleto che gli ha permesso di studiare con artisti di fama internazionale quali Marco Boemi, Enza Ferrari, Michelangelo Zurletti e Mirco Roverelli, prendendo parte come pianista alle produzioni del Teatro (Il matrimonio segreto e L'elisir d'amore, in quest'ultima anche come maestro alle luci). Da diversi anni collabora con il Conservatorio di Udine in qualità di pianista accompagnatore e dal 2012 al 2015 con l'Accademia lirica Santa Croce di Trieste per l'allestimento di varie opere (Il Barbiere di Siviglia, Don Pasquale, Rigoletto) e progetti-opera rivolti alle scuole. Nel 2013 ha accompagnato il baritono Giorgio Cebrian in un concerto tenutosi a Parma in occasione dell'anniversario verdiano e nel 2014 ha partecipato in qualità di maestro collaboratore e pianista in orchestra all'allestimento di un'opera contemporanea per bambini composta da Mario Pagotto.





Ingresso libero

Venue

Location:
Chiostro San Francesco
City:
Pordenone