NOTA! Questo sito utilizza i cookie

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Filosofia in città 2019

Evento

Filosofia in città 2019
Titolo:
Filosofia in città 2019
Quando:
14 Aprile 2019, 11:00 h
Dove:
Teatro S. Giorgio - Udine, UD
Categoria:
Concerti e Conferenze

Descrizione

Cervello, parola, relazione

Felice CIMATTI, Franco FABBRO

Letture di Stefano RIZZARDI, Cristina BENEDETTI da testi di N. Chomsky, J. Lacan


Musiche di S. Valentini

Quartetto d'archi del Conservatorio "J. Tomadini":

Eva MIOLA, violino
Manuela IFTENI, violino
Irene FRANCOIS, viola
Anna MOLARO, violoncello




Le ricerche contemporanee in ambito neurolinguistico e in altre branche delle neuroscienze consentono di riformulare numerosi problemi classici della filosofia del linguaggio. Tra essi la questione di quanto il linguaggio dipenda da fattori invarianti e quanto dall’esperienza, dal contesto sociale e dalla storia, questione sulla quale si confrontarono in un famoso dibattito Noam Chomsky e Michel Foucault; o quella delle origini del linguaggio nel processo dell’evoluzione, che molti studiosi descrivono nei termini di un “salto” che consentì a Homo Sapiens di differenziarsi marcatamente dalle altre specie. E, ancora, quella del rapporto tra linguaggio e lingua/e e tra la “facoltà” generica del linguaggio e le sue realizzazioni particolari nella parola; nonché quella della relazione del linguaggio e delle lingue con la struttura e le funzioni del cervello. Temi e campi di indagine, questi ultimi, ampiamente attraversati in modo innovativo dai lavori di Franco Fabbro. La prospettiva filosofico-antropologica di Felice Cimatti, fortemente ancorata al tema del corpo, del linguaggio sottolinea invece soprattutto alcuni caratteri paradossali, sui quali la psicoanalisi freudiana e lacaniana avevano già posto l’accento: più che una funzione adattiva, il linguaggio appare come “taglio” che divide l’animale umano dalla vita immediata, raddoppia il mondo e distingue le “cose” dallo sfondo, introducendovi anche la negazione.

Felice CIMATTI insegna Filosofia del Linguaggio all’Università della Calabria ed è docente dell’Istituto Freudiano, sede di Roma. Collabora con Radio 3 per il programma radiofonico di attualità culturale “Fahrenheit” e con RAI Scuola per il programma televisivo “Zettel”. Fra le sue pubblicazioni: La scimmia che si parla. Linguaggio, autocoscienza e libertà nell’animale umano (Bollati Boringhieri, 2000); Il volto e la parola. Psicologia dell’apparenza (Quodlibet, 2007); Il possibile e il reale. Il sacro dopo la morte di Dio (Codice, 2009); Senza colpa (Marcos y Marcos, 2010); Lingue, corpo, pensiero: le ricerche contemporanee (con M.T. Liuzza e A.M. Borghi, Carocci, 2010); La vita che verrà. Biopolitica per Homo Sapiens (Ombre Corte, 2011); Filosofia dell’animalità (Laterza, 2013); Il taglio. Linguaggio e pulsione di morte (Quodlibet, 2015); La vita estrinseca. Dopo il linguaggio (Orthotes, 2018); Sguardi animali (Mimesis, 2018); Cose. Per una filosofia del reale (Bollati Boringhieri, 2018).

Franco FABBRO è professore ordinario di Psicologia Clinica e Direttore del Master Meditazione e Neuroscienze Cognitive presso l’Università di Udine. Ha compiuto studi universitari di filosofia, teologia e medicina. Si è laureato in Medicina e Chirurgia (1982) e specializzato in Neurologia (1986). Ѐ autore di più di 300 lavori scientifici, tra cui: Le neuroscienze dalla fisiologia alla clinica (Carocci, 2016); The neurolinguistics of Bilingualism (Psychology Press, Hove 1999), Neuropedagogia delle lingue (Astrolabio, 2004) e Neuroscienze del bilinguismo (Astrolabio, 2019). Attualmente si interessa dei contributi della neuropsicologia nello studio della letteratura antica, delle religioni e della meditazione. Tra le sue principali pubblicazioni in questo ambito: Destra e sinistra nella Bibbia (Guaraldi, 1995), Neuropsicologia dell’esperienza religiosa (Astrolabio, 2010), Neuroscienze e spiritualità (Astrolabio, 2014), La meditazione mindfulness. Neuroscienze, filosofia e spiritualità (Il Mulino, 2019). Tiene corsi di introduzione alla meditazione mindfulness presso l’Ospedale universitario e l’Università di Udine (www.francofabbro.it).




Ingresso libero e gratuito

A cura di Beatrice Bonato
Coordinamento musicale di Renato Miani

Sede

Luogo:
Teatro S. Giorgio
Via:
Quintino Sella, Borgo Grazzano
CAP:
33100
Località:
Udine
Provincia:
UD
Nazione:
Italy